Commenti

Alexis Claude Clairaut


Alexis Claude Clairaut Nacque il 7 maggio 1713 a Parigi (Francia) e morì il 17 maggio 1765, sempre a Parigi. Figlio di un matematico francese da cui ha ricevuto la sua formazione, è diventato uno dei primi e più celebri matematici della storia. Studiò il calcolo di 10 anni, pubblicò il suo primo lavoro matematico di 13 anni e redasse un trattato matematico di 18 anni, considerato un punto di riferimento nello studio della geometria analitica nello spazio. Anche senza raggiungere l'età legale, il lavoro lo ha reso membro dell'Accademia delle scienze (Academie des Sciences) nel 1731 con una licenza speciale.

Clairaut aiutò Maupertuis a determinare la lunghezza del meridiano. Nel 1743, scrisse un libro che studiava la forma di un corpo rotante, come la Terra, e subiva gli effetti della gravità e della forza centrifuga. Ha anche mostrato come determinare il raggio della terra misurando la forza di gravità in vari punti del globo, segnata dal tempo di oscillazione di un pendolo.

Clairaut è tra coloro che hanno studiato a fondo i movimenti lunari (teoria lunare). Calcolò gli effetti dell'attrazione gravitazionale di Venere sulla terra e la paragonò all'attrazione della luna, confrontando questi dati con le osservazioni di Lacaille, ottenne nel 1757 il primo valore ragionevole per la massa di Venere (2/3 della massa terrestre). ) e un nuovo valore per la massa lunare (1/67 della massa terrestre).

Oggi è noto che il primo valore è leggermente inferiore al valore reale e il secondo appena sopra, ma rappresentavano i valori migliori finora ottenuti. Per un periodo di tempo, i suoi studi hanno provocato una vera rivoluzione, poiché sembravano contestare le teorie di Newton. Su consiglio di Buffon, allargò le sue osservazioni e pensò che Newton avesse ragione.

Con l'avvicinarsi dell'anno della cometa di Halley, Clairaut iniziò a studiare, con l'aiuto di Lalande, gli effetti della gravità di Giove e di Saturno sulla cometa. Pensò che i due pianeti giganti lo avrebbero fermato in modo tale da non raggiungere il punto più vicino al Sole nella sua orbita (perielio) prima del 13 aprile 1759. Apparve il giorno di Natale del 1758 e raggiunse il suo peretheum in. della scadenza.

* Foto scattata da MacTutor History of Mathematics archive (//Www-history.mcs.st-andrews.ac.uk).


Video: MAYO 13. Wojciech ┼╗ywny, Stevie Wonder & Alexis Claude Clairaut, (Giugno 2021).