Nel dettaglio

Lord Kelvin


Lord Kelvin era un matematico e fisico britannico. Nacque nel 1824 e morì nel 1907. Nacque a Belfast, nell'Irlanda del Nord, con il nome di William Thomson. All'età di 68 anni, avrebbe ricevuto il titolo di nobiltà del primo barone Kelvin de Largs, per la grande importanza del suo lavoro scientifico.

A 8 anni, Kelvin stava già frequentando le lezioni di suo padre, che era un matematico. Ancora adolescente, avrebbe scritto le sue prime opere in quest'area. Quando questo studio è stato presentato alla filiale della Royal Society (dove stava studiando a Edimburgo, in Scozia), hanno trovato più conveniente per un insegnante più grande leggerlo in modo che il pubblico non si disturbasse a frequentare una lezione del genere. giovane. All'età di 17 anni, andò a studiare all'Università di Cambridge in Inghilterra, e dopo la laurea si trasferì in Francia, dove si laureò.

Le proprietà del calore erano uno dei sistemi preferiti di Kelvin. Ha analizzato in modo più approfondito le scoperte di Jacques Charles sulla variazione del volume di gas in funzione della variazione di temperatura. Charles aveva concluso da esperimenti e calcoli che a una temperatura di -273 ° C tutti i gas avrebbero avuto un volume pari a zero. Kelvin propose un'altra conclusione: non era il volume di materia che avrebbe annullato a questa temperatura, ma l'energia cinetica delle sue molecole. Ha quindi suggerito che questa temperatura dovrebbe essere considerata il più bassa possibile e lo ha chiamato zero assoluto. Da esso, ha proposto una nuova scala termometrica (in seguito chiamata scala Kelvin), che avrebbe permesso una maggiore semplicità per l'espressione matematica delle relazioni tra quantità termodinamiche.

Kelvin ha anche concluso analizzando il lavoro di Carnot francese che è impossibile utilizzare tutta l'energia di un sistema sotto forma di lavoro. Parte di questa energia si perde inevitabilmente sotto forma di calore. Nell'industria, i suoi studi hanno collaborato per produrre galvanometri e cavi elettrici migliori, implementando l'implementazione di un cavo telegrafico tra Europa e Nord America, sul fondo dell'Oceano Atlantico. (Il successo di questa impresa lo ha portato a ricevere il titolo di nobiltà). Fu anche responsabile dell'istituzione del servizio telefonico in Gran Bretagna e, nel 1890, fu eletto presidente della società reale.

Tutto questo coinvolgimento con la scienza, tuttavia, non gli ha impedito di opporsi a nuove scoperte di disintegrazione radioattiva alla fine della sua vita. Quando è morto, non ha lasciato eredi. Come con Newton, fu sepolto con grandi onori nell'Abbazia di Westminster (di solito riservata a figure molto importanti, come i monarchi). Le tue lapidi sono vicini.

bibliografia: Learning Physics, editore Scipione.


Video: Lord Kelvin and the French 'F' Word: The Greatest Victorian Scientist? - Dr Mark McCartney (Giugno 2021).