Informazioni

Pierre de Fermat


Pierre de Fermat nato il 17 agosto 1601 a Beaumont-de-Lomages, in Francia, e morto il 12 gennaio 1665 a Castres, in Francia. È stato un avvocato e un funzionario del governo a Tolosa per la maggior parte della sua vita. La matematica era il suo hobby.

Nel 1636 Fermat propose un sistema di geometria analitica simile a quello proposto da Cartesio un anno dopo. Il lavoro di Fermat si basava su una ricostruzione dell'opera di Apollonio usando l'algebra di Viète. Un lavoro simile ha portato Fermat a scoprire metodi simili per la differenziazione e l'integrazione di massimi e minimi.

Fermat è ricordato soprattutto per il suo lavoro sulla teoria dei numeri, in particolare per l'ultimo teorema di Fermat. Questo teorema dice che xn + yn = zn non ha una soluzione intera (non zero) per x, ye z quando n> 2. Fermat ha scritto, a margine della traduzione Bachet di Diophant:

Ho trovato una prova davvero notevole che questo margine è troppo piccolo per contenere.

Si ritiene ora che la "prova" di Fermat fosse sbagliata, sebbene sia impossibile esserne completamente certi. La verità della dichiarazione di Fermat nel giugno 1993 fu dimostrata dal matematico britannico Andrew Wiles, ma Wiles ritirò la sua pretesa di dimostrazione quando si presentarono problemi nel 1993.

Nel novembre 1994, Wiles dichiarò di nuovo di avere prove corrette. Dopo alcuni mesi di apprezzamento delle 200 pagine, la tua demo è definitivamente accettata.

Mersenne, un amico di Fermat interessato alla teoria dei numeri, apparteneva all'ordine religioso dei Minimi e la sua cella a Parigi era un luogo di incontro frequente per Fermat, Pascal, Gassendi e altri.

Fermat non ha pubblicato quasi nulla durante la sua vita, annunciando i suoi risultati in lettere agli amici. A volte annotava i risultati a margine dei suoi libri. Il suo lavoro è stato in gran parte dimenticato fino a quando non è stato riscoperto a metà del XIX secolo.

Bibliografia: Dizionario di Biografia scientifica; Biografia in Enciclopedia Britannica; MS Mahoney, The Mathematical Career of Pierre de Fermat (1601-1665) (Princeton, 1994); J Itard, Pierre Fermat, Kurze Mathematiker Biographien 10 (Basilea, 1950). H. Wussing, Fermat, in H. Wussing e W. Arnold, bedeutender di Biographien Mathematiker (Berlino, 1983).


Video: Pierre de Fermat: Biography of a Great Thinker (Giugno 2021).