Commenti

Andrei Andreyevich Markov


Andrei Andreyevich Markov Nacque il 14 giugno 1856 a Ryazan, in Russia. Morì il 20 luglio 1922 a Pietrogrado (ora San Pietroburgo), in Russia. Si laureò all'Università di San Pietroburgo (1878), dove divenne professore nel 1886. I primi lavori di Markov riguardarono principalmente teoria dei numeri e analisi, frazioni continue, limiti integrali, teoria dell'approssimazione e convergenza delle serie.

Dopo il 1900 Markov applicò il metodo della frazione continua, inizialmente sviluppato da Pafnuty Chebyshev, alla teoria della probabilità. Ha anche studiato sequenze di variabili reciprocamente indipendenti, sperando di stabilire le leggi della probabilità più in generale. Ha anche dimostrato il teorema del limite centrale.

Markov è particolarmente ricordato per il suo studio delle catene di Markov. Le catene di Markov sono un sistema che modella il formalismo che descrive il sistema come un processo stocastico. Da questo punto di vista il sistema modellato è caratterizzato dai suoi stati e dal modo in cui si alternano.

Nel 1923 Norbert Winter divenne il primo a gestire rigorosamente un processo Markov continuo. La fondazione della teoria generale ebbe luogo nel 1930 da Andrei Kolmogorov.

Markov ebbe un figlio (con lo stesso nome) nato il 9 settembre 1903, che seguì suo padre e divenne anche un rinomato matematico.

Video: Andrei Andreyevich Markov (Settembre 2020).