Articoli

Nicole d'Oresme


Uno dei pensatori più originali del XIV secolo, il francese Nicole d'Oresme (1323-1382) era un economista, matematico, fisico, astronomo, filosofo, psicologo e musicologo. Ha anche studiato teologia a Parigi, diventando in seguito direttore finanziario dell'Università di Parigi, poi canonico e infine supervisore religioso di Rouen. Nel 1370, fu nominato ministro del re Carlo V e lo consigliò in materia finanziaria.

Oresme ha inventato la geometria delle coordinate prima di Cartesio, trovando l'equivalenza logica tra tabellare valori e rappresentarli graficamente. Propose di usare un grafico per rappresentare una grandezza variabile che dipendeva da un'altra. È possibile che Cartesio sia stato influenzato dal lavoro di Oresme, poiché è stato ristampato più volte nei 100 anni successivi alla sua prima pubblicazione.

Un'altra opera di Oresme contiene anche il primo uso di esponenti frazionari, logicamente senza notazione moderna. Oresme ha anche lavorato con serie infinite.

Inoltre, ha dimostrato che le ragioni proposte dalla fisica aristotelica contro il moto del pianeta Terra non erano valide e ha invocato l'argomento della semplicità (il rasoio di Occam) a favore della teoria che è la terra che si muove, non i corpi celesti. . In generale, l'argomento di Oresme per il movimento della terra è più esplicito e molto più chiaro di quello dato secoli dopo da Copernico.

Tra l'altro, Oresme fu lo scopritore della curvatura della luce attraverso la rifrazione atmosferica; sebbene fino ad oggi sia stato dato credito a Robert Hooke.