Commenti

Bento de Jesus Caraça


Era un matematico portoghese e professore universitario. Nato il 1 ° aprile 1901, a Rua dos Fidalgos, a Vila Viçosa, in una modesta dipendenza del convento di Chagas, dove erano alloggiati alcuni domestici della casa di Bragança, Bento de Jesus Caraça Era il figlio di lavoratori rurali. Ha vissuto i primi cinque anni della sua vita nella tenuta di Casa Branca, nella parrocchia di Montoito, dove ha imparato a leggere e scrivere con un lavoratore, José Percheiro.

La straordinaria velocità con cui apprese colpì la moglie di Raul de Albuquerque (di cui il padre di Bento era sorvegliante), che decise di farsi carico dell'educazione del giovane, senza sospettare che avrebbe seminato i semi della conoscenza in futuro. essere una delle figure più notevoli della scienza e della cultura portoghese.

Dopo aver completato con successo l'esame di istruzione primaria nel 1911 a Vila Viçosa, Bento Caraça ha poi frequentato la scuola di giurisprudenza presso la Santarém e la Pedro Nunes High School di Lisbona, unendosi all'Instituto Superior do Comércio nel 1918, un nome dato all'attuale Istituto Superiore di Economia e Management. Allo stesso tempo, ha dato spiegazioni al fine di finanziare i suoi studi. Già nel novembre 1919, fu nominato secondo assistente del primo gruppo di sedie ISCEF. Si laureò con il massimo dei voti nel 1923, diventando primo assistente nel dicembre del 1924. Tre anni dopo fu nominato insegnante straordinario e decimo professore di cattedra (Matematica superiore, Algebra superiore, Principi di analisi infinita e Geometria analitica) nel dicembre 1929. .

Il regime fascista non ha perdonato la sua incrollabile dedizione alla causa della classe operaia. Costantemente perseguitato, non ha mai rinunciato ai suoi ideali. Fu infine arrestato dal PIDE e successivamente licenziato dal suo incarico di professore ordinario ISCEF nell'ottobre 1946.

Era un matematico stimato, pedagogo e docente instancabile, scommettendo sulla democratizzazione della cultura come processo inseparabile della lotta per la trasformazione della società. Ha avuto un ruolo di primo piano nell'azione dell'Università popolare portoghese, di cui è stato presidente per anni consecutivi, contribuendo a migliorare l'istruzione dei lavoratori e sottolineando il. importanza delle organizzazioni sindacali nel processo di liberazione dei loro membri attraverso la cultura.

Ci ha lasciato un'opera vasta e diversificata, di cui evidenziamo: Concetti fondamentali di matematica; Calcolo vettoriale e Informazioni sull'applicazione di un gruppo di formule di calcolo della probabilità nella teoria delle assicurazioni sulla vita. Morì nel 1948 per una malattia cardiaca incurabile.