Articoli

31.4: Esercizio 31


31.4: Esercizio 31

[Intervento di sarcopenia con allenamento di resistenza progressivo e integratori alimentari proteici]

Introduzione: L'invecchiamento è accompagnato da cambiamenti nella composizione corporea tra cui una progressiva riduzione della massa muscolare, che può contribuire allo sviluppo di limitazioni funzionali nelle persone anziane, e dove lo stile di vita gioca un ruolo particolarmente importante.

Obiettivi: Per testare l'efficacia dell'allenamento di resistenza progressivo, integratori alimentari proteici ed entrambi gli interventi combinati nel trattamento della sarcopenia.

Metodi: Revisione della letteratura sui dati Medline, ScienceDirect, CINAHL, ISI WOK e PEDro combinando i descrittori di Medical Subject Headings (MeSH) riguardanti sarcopenia, allenamento di resistenza progressiva, integratori proteici e anziani.

Risultati: Sono stati trovati un totale di 147 studi che hanno eseguito esercizi di resistenza per sessioni di 45-60 minuti, 2-3 volte a settimana e 3-4 serie di 8 ripetizioni, con un'intensità crescente. Questo esercizio ha determinato un aumento della massa e della forza muscolare e un aumento della sintesi proteica del muscolo scheletrico e delle dimensioni delle fibre muscolari. Integratori nutrizionali come beta-idrossi-beta-metilbutirrato, leucina e aminoacidi essenziali hanno prodotto guadagni di massa muscolare. Tutti gli integratori aumentano la forza, specialmente se combinati con esercizi di resistenza.

Conclusione: La combinazione di allenamento di resistenza progressivo e proteine ​​incluse nella dieta, sia sotto forma di integratori alimentari, rafforza l'impatto che ciascuno di questi interventi può avere sul trattamento della sarcopenia negli anziani.

Introduzione: El envejecimiento viene acompañado de cambios en la composición corporal entre los que se encuentra una reducción progresiva de la masa muscle, que puede contribuir al desarrollo de limitaciones funcionales en las personas mayores, y donde el estilo de vida especial relevancia . Obiettivi: Comprobar la efectividad del entrenamiento de resistencia progresiva, los suplementos nutricionales proteicos y ambas intervenciones combinadas en el tratamiento de la sarcopenia. Metodo: Revisión de la literatura en las bases de datos Medline, ScienceDirect, CINAHL, ISI WOK y PEDro, tramite la combinación de los descriptores del Medical Subjects Headings (MeSH) referentes a sarcopenia, entrenamiento de fuerza progresiva, suplementos proteicos y personas Risultati: Un totale di 147 studi fueron encontrados los cuales realizaban ejercicio de resistencia, mediante sessioni di 45-60 minuti, 2-3 veces por semana, e 3-4 serie di 8 ripetizioni, a una intensidad creciente. Questo aumento di effetto produce un aumento della massa muscolare e della fibra, così come l'aumento della sintesi proteica muscolare e della fibra muscolare. Los suplementos nutricionales tales como el beta-hidroxi-beta-metilbutirato, la leucina y los aminoácidos esenciales produjeron beneficios en la masa muscle. Todos los suplementos aumentaron la fuerza, specialmente cuando se combinaron con el ejercicio de resistencia. Conclusione: La combinazione del entrenamiento de resistencia progresiva y las proteínas incluidas en la dieta, o bien en forma de suplementos nutricionales, refuerza los efectos que cada una de estas intervenciones puede tener en el tratamiento de la sarcopenia en las personas mayores.

Copyright AULA MEDICA EDICIONES 2014. Pubblicato da AULA MEDICA. Tutti i diritti riservati.


RD Sharma Solutions Classe 11 Matematica Capitolo 31 Esercizio 31.4

RD Sharma Solutions Classe 11 Math Capitolo 31 Esercizio 31.4: RD Sharma's Math Solutions for Class 11 Capitolo 31 vengono fornite agli studenti per esercitarsi e prepararsi agli esami di bordo. Per facilitare l'apprendimento e aiutare gli studenti a comprendere facilmente i concetti spiegati in questo capitolo, i nostri esperti in materia progettano soluzioni RD Sharma basate sull'ultimo syllabus CBSE. RD Sharma Class 11 Math Solution per il capitolo Ragionamento matematico può essere scaricato in formato PDF e gli studenti possono utilizzarlo come strumento di riferimento per rivedere tutte le materie.

Può essere difficile per gli studenti rispondere a tutte le domande negli esercizi dati nel libro di testo. I problemi risolti aiuteranno gli studenti a prepararsi bene e a ottenere un buon punteggio nell'esame. Gli studenti sono incoraggiati a risolvere quesiti dell'anno precedente e documenti campione di matematica dalla classe 11 in modo da poter ottenere ulteriori conoscenze.

Scarica RD Sharma Solutions Classe 11 Matematica Capitolo 31 Esercizio 31.4 PDF:


Effetti dell'esercizio di respirazione lenta acuta ea lungo termine sull'attività del nervo simpatico muscolare in pazienti maschi non trattati con ipertensione

Obbiettivo: La respirazione lenta acuta (SLOWB) influenza la regolazione cardiovascolare simpatica, ma i suoi effetti a lungo termine sono sconosciuti. Utilizzando la respirazione guidata dal dispositivo abbiamo esplorato gli effetti SLOWB a breve e lungo termine sulla pressione sanguigna (BP), sulla frequenza cardiaca (HR) e sull'attività del nervo simpatico muscolare (MSNA) nell'ipertensione essenziale.

Metodi: Abbiamo misurato PA, FC e MSNA in 10 individui ipertesi a riposo, durante i fattori di stress di laboratorio, prima e dopo SLOWB acuto e 8 settimane dopo l'esercizio SLOWB. Dodici controlli ipertesi abbinati sono stati sottoposti a un protocollo simile escludendo l'intervento SLOWB. Office e 24-h BP sono stati ottenuti al basale e al follow-up.

Risultati: SLOWB acuto non ha avuto influenza su PA, FC, ma ha ridotto MSNA (P < 0.01). Le risposte di BP, HR, MSNA alla presa erano comparabili prima e dopo SLOWB acuto. SLOWB acuto tendeva a ridurre le risposte SBP (P = 0,09), HR (P = 0,08), ma non MSNA (P = 0,20) allo stress mentale. SLOWB a lungo termine ha ridotto la PAS ambulatoriale (P < 0,001), la PA (P < 0,01), la FC (P = 0,004), ma non la PA nelle 24 ore. L'MSNA a riposo è rimasto invariato dopo SLOWB a lungo termine (P = 0,68). SLOWB a lungo termine non ha influenzato le risposte BP, HR o MSNA all'impugnatura e al pressore freddo, ma ha ridotto le risposte SBP (P = 0,03), HR (P = 0,03) allo stress mentale senza cambiamenti di MSNA. Nei controlli le risposte PA, FC, MSNA ai fattori di stress di laboratorio sono rimaste invariate al basale e al follow-up.

Conclusione: Nell'ipertensione essenziale, MSNA è ridotto durante SLOWB acuto, ma rimane inalterato dopo SLOWB a lungo termine. SLOWB a lungo termine riduce la PA e la FC ambulatoriali, ma non ambulatoriali. SLOWB attenua la risposta cardiovascolare allo stress mentale, ma non gli stress fisici. Questi risultati possono essere indicativi degli effetti benefici di SLOWB sulla riduzione dello stress nell'ipertensione essenziale.


Stati con i tassi di esercizio più alti e più bassi

NEW YORK &mdash Può sembrare una contraddizione, ma un numero maggiore di adulti negli Stati Uniti afferma di fare esercizio e allo stesso tempo molti di loro stanno diventando obesi.

Secondo un ampio sondaggio annuale sulla salute, circa il 24% degli adulti l'anno scorso ha dichiarato di fare abbastanza esercizio ogni settimana per soddisfare le raccomandazioni del governo sia per il rafforzamento muscolare che per l'esercizio aerobico. Era in aumento rispetto al 21% nel 2015.

Lo stesso sondaggio afferma che il 31% degli adulti ha indicato di essere obeso l'anno scorso, in leggero aumento. Un altro studio governativo, più rigoroso, ha anche scoperto che l'obesità degli adulti è in aumento.

Quindi, se più americani si allenano, come possono anche essere più grassi?

Alcuni esperti pensano che i risultati possano riflettere due gruppi di persone e mischiare chi ha e chi non ha la forma fisica, per così dire.

"È possibile che le persone che diventano più attive abbiano già un peso normale", ha affermato John Jakicic, direttore del Physical Activity and Weight Management Research Center dell'Università di Pittsburgh.

Notizie di tendenza

I numeri provengono da un sondaggio nazionale annuale di persona che per oltre 60 anni è stato un importante indicatore delle tendenze sanitarie degli Stati Uniti. Circa 35.000 adulti rispondono al sondaggio ogni anno, comprese le domande su quanto spesso, per quanto tempo e con che vigore si allenano nel tempo libero.

Il sondaggio dà un buon senso delle tendenze, ma non è perfetto. Le persone generalmente sopravvalutano quanto si allenano, proprio come sopravvalutano la loro altezza e riducono il loro peso, ha detto Jakicic.

Le raccomandazioni federali di dieci anni dicono che gli adulti dovrebbero fare sollevamento pesi o altri esercizi di rafforzamento muscolare almeno due volte a settimana. Consigliano inoltre agli adulti di fare almeno 75 minuti a settimana di attività aerobica ad alta intensità, come la corsa, o 150 minuti di esercizio di intensità moderata, come la camminata veloce, o una combinazione dei due.

In un rapporto pubblicato giovedì, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno esaminato le risposte al sondaggio dal 2010 al 2015 e hanno scoperto che il livello di esercizio nel tempo libero era più comune in alcuni stati rispetto ad altri.

Quasi un terzo degli adulti non anziani in Colorado, Idaho e New Hampshire ha soddisfatto le linee guida sull'esercizio fisico. Solo circa un settimo in Mississippi, Kentucky e South Carolina lo ha fatto.

Centro nazionale per le statistiche sanitarie

Complessivamente, questi 10 stati avevano la più alta percentuale di adulti che soddisfacevano le linee guida sull'esercizio:

  1. Colorado - 32,5%
  2. Idaho - 31,4 percento
  3. (TIE) New Hampshire - 30,7 percento
    Washington D.C. - 30,7 percento
  4. Vermont - 29,5%
  5. Washington - 28,9 percento
  6. Utah - 28,2 percento
  7. Alaska - 27,9 percento
  8. Minnesota - 27,7 percento
  9. Wyoming - 27,5%

Nel frattempo, gli stati con la percentuale più bassa di adulti che hanno soddisfatto le linee guida sull'esercizio fisico sono:

  1. Mississippi - 13,5 per cento
  2. Kentucky - 14,6 percento
  3. Carolina del Sud - 14,8 percento
  4. Indiana - 15,1 percento
  5. Arkansas - 15,7 percento
  6. Virginia Occidentale - 16,8 percento
  7. Tennessee - 17,1 percento
  8. Dakota del Sud - 17,2 percento
  9. New York - 18,9 percento
  10. Oklahoma - 19,0 percento

Livelli più elevati di esercizio erano più comuni nelle persone che stavano lavorando rispetto a quelle che non lo facevano, secondo lo studio.

A livello nazionale, i livelli di esercizio sono stati piatti durante gli anni coperti dal rapporto CDC. Ma dati più recenti mostrano che più adulti hanno affermato di fare esercizio ai livelli raccomandati nel 2016 e nel 2017.

Non è chiaro perché, ha detto Jena Shaw Tronieri, un'esperta di perdita di peso dell'Università della Pennsylvania.

Una possibilità: molti adulti si esercitano per gestire lo stress e negli ultimi due anni si sono verificati crescenti disordini politici e sociali.

"Non so se questo spiegherà l'aumento di recente, ma sappiamo che quei fattori situazionali fanno parte del contesto", ha detto.

Pubblicato per la prima volta il 28 giugno 2018 / 13:08

&copia 2018 CBS Interactive Inc. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito. L'Associated Press ha contribuito a questo rapporto.


Misure oggettive della funzione ventricolare destra durante l'esercizio: risultati di uno studio pilota

Sfondo: Un numero crescente di prove sembra suggerire che la riduzione della funzione sistolica del ventricolo destro (RV) non è solo associata allo sviluppo di sintomi associati all'ipertensione arteriosa polmonare (PAH), ma anche all'aumento della morbilità e agli esiti clinici avversi. Dati recenti suggeriscono che l'ecocardiografia da stress da bicicletta supina (sBEE) è fattibile e fornisce stime realistiche di resistenza e compliance.

Metodi: Il disegno dello studio era un'analisi retrospettiva dell'sBEE ottenuta per indicazioni cliniche di dispnea da sforzo o intolleranza all'esercizio inspiegabile. Sono stati inclusi un totale di 30 studi sBEE. I primi 10 studi sBEE sono serviti come coorte di calibrazione non solo per stabilire misure oggettive delle prestazioni RV, ma anche per determinare fattibilità e riproducibilità. I seguenti 20 sBEE sono serviti come coorte di convalida.

Risultati: I nostri risultati dimostrano che l'escursione sistolica del piano anulare tricuspide e la velocità sistolica anulare tricuspide, anche se misurate da un lettore inesperto, sono misure affidabili e accurate della risposta del VD all'esercizio durante un protocollo sBEE. Inoltre, le misurazioni delle prestazioni del miocardio RV (indice Tei) o del picco di sforzo RV durante l'esercizio non solo richiedono tempo, ma sono anche semplicemente inaffidabili e non dovrebbero essere utilizzate per valutare la funzione RV durante sBEE.

Conclusione: I risultati del nostro studio pilota suggeriscono che sBEE potrebbe essere promettente per rilevare anomalie RV durante l'esercizio. È ora necessario uno studio prospettico più ampio per determinare se TAPSE e la velocità sistolica anulare tricuspide registrata durante sBEE potrebbero essere utili nella valutazione dei pazienti che presentano dispnea durante l'esercizio o sospettati di avere PAH.

Parole chiave: bicicletta stress test ecocardiografia ipertensione polmonare eiezione ventricolare destra.


Gestione dell'obesità

A causa dell'elevato numero di bambini obesi, il problema dell'obesità infantile non può essere affrontato esclusivamente attraverso gli sforzi di prevenzione. I bambini con obesità hanno spesso bisogno di un intervento mirato e intensivo che inizia nel contesto sanitario.

Nel 2017, la US Preventive Services Task Force (USPSTF) ha aggiornato e confermato una precedente raccomandazione secondo cui i medici selezionano tutti i bambini di età ≥ 6 anni per l'obesità e, per i bambini con obesità, offrono o indirizzano a una consulenza completa basata sulla famiglia e un trattamento comportamentale interventi (cioè programmi di gestione del peso pediatrico). Questi programmi dovrebbero avere almeno 26 ore di contatto nell'arco di 2-12 mesi (53). I programmi pediatrici di gestione del peso possono aiutare i bambini a raggiungere un peso più sano, affrontando le capacità e l'efficacia del bambino e della famiglia per migliorare i modelli dietetici, aumentare l'attività fisica e migliorare il sonno.

L'adozione della raccomandazione USPSTF è stata limitata da un piccolo numero di programmi basati sull'evidenza in tutto il paese e fa fatica a finanziare programmi a lungo termine. Ad esempio, in un sondaggio del 2013 sugli ospedali pediatrici, solo i due terzi degli intervistati con programmi di gestione del peso hanno indicato che il programma soddisfaceva la raccomandazione USPSTF e più della metà dei programmi operava in perdita finanziaria (54). L'attuazione delle linee guida USPSTF è inoltre limitata da barriere familiari come la disponibilità a partecipare a un programma e la capacità di programmare e raggiungere più appuntamenti clinici (55). Anche un'adeguata copertura dei servizi costituisce un ostacolo (56).

Recentemente, un gruppo di esperti intersettoriali e parti interessate nella gestione dell'obesità ha identificato strategie che potrebbero essere utilizzate in modo più efficace per spostare gli interventi basati sull'evidenza nelle cure cliniche di routine. Queste strategie includevano l'integrazione del trattamento dell'obesità in un modello di assistenza cronica, l'utilizzo di team multidisciplinari per fornire interventi sull'obesità, la garanzia che i membri di questi team avessero una formazione e risorse adeguate e lo sviluppo di modelli di pagamento che coprissero i bambini che necessitano di servizi (56).

Diversi programmi hanno anche il potenziale per migliorare l'adozione della raccomandazione USPSTF. Ad esempio, la Healthy Weight Partnership offre un programma chiamato "Mind, Exercise, Nutrition, Do It" (MEND) in vari contesti (ad esempio cliniche, scuole e centri comunitari) negli Stati Uniti. L'YMCA ha adattato MEND e sta lanciando una versione di questo programma chiamata "Peso sano nel tuo bambino" nei siti YMCA in tutto il paese. Questo programma di gestione del peso basato sulla famiglia di 4 mesi si concentra sull'aiutare i bambini di età compresa tra 7 e 13 anni a raggiungere un peso sano lavorando con loro per migliorare la loro dieta e aumentare la loro attività fisica.

Il progetto Childhood Obesity Research Demonstration (CORD) del CDC sta testando modelli per soddisfare le esigenze delle famiglie a basso reddito. CORD si concentra su come aumentare lo screening dell'obesità, la consulenza e il rinvio a programmi di gestione del peso di qualità per queste famiglie ad alto rischio. Le lezioni apprese da CORD accelereranno l'espansione di programmi simili.


31.4: Esercizio 31

Nuova versione internazionale
realizzare disegni artistici per lavori in oro, argento e bronzo,

Nuova traduzione vivente
È un maestro artigiano, esperto nella lavorazione dell'oro, dell'argento e del bronzo.

Versione standard inglese
ideare disegni artistici, lavorare l'oro, l'argento e il bronzo,

Bibbia da studio bereana
progettare opere artistiche in oro, argento e bronzo,

Bibbia di Re Giacomo
Escogitare opere d'astuzia, lavorare l'oro, l'argento e il bronzo,

Nuova versione di Re Giacomo
disegnare opere artistiche, lavorare l'oro, l'argento, il bronzo,

Nuova Bibbia standard americana
creare disegni artistici per lavori in oro, argento e bronzo,

NASB 1995
fare disegni artistici per lavori in oro, argento e bronzo,

NASB 1977
fare disegni artistici per lavori in oro, argento e bronzo,

Bibbia amplificata
fare disegni artistici per lavori in oro, argento e bronzo,

Bibbia standard cristiana
progettare opere artistiche in oro, argento e bronzo,

Bibbia standard cristiana Holmanman
progettare opere artistiche in oro, argento e bronzo,

Versione standard americana
escogitare opere sapienti, lavorare l'oro, l'argento e il bronzo,

Bibbia in aramaico in inglese semplice
E lo Spirito di Dio lo ha riempito di sapienza e di intelligenza e di conoscenza e di ogni servizio,

Brenton Traduzione dei Settanta
e per incorniciare opere, per lavorare in oro, argento, bronzo, turchino, porpora e scarlatto filato,

Bibbia di Douay-Rheims
Escogitare tutto ciò che può essere artificialmente fatto d'oro, d'argento e di bronzo,

Versione inglese rivista
escogitare opere d'ingegno, lavorare l'oro, l'argento e il bronzo,

Traduzione di buone notizie
per progettare abili disegni e lavorarli in oro, argento e bronzo

LA PAROLA DI DIO® Translation
È un artista maestro che conosce l'oro, l'argento e il bronzo.

Versione standard internazionale
creare piani di lavoro in oro, argento e bronzo,

JPS Tanakh 1917
escogitare opere sapienti, lavorare l'oro, l'argento e il bronzo,

Versione standard letterale
escogitare invenzioni per lavorare l'oro, l'argento e il bronzo,

NET Bibbia
fare disegni artistici per lavorare con l'oro, con l'argento e con il bronzo,

Bibbia inglese del cuore nuovo
escogitare opere d'arte, lavorare l'oro, l'argento e il bronzo,

Bibbia inglese mondiale
escogitare opere d'arte, lavorare l'oro, l'argento e il bronzo,

Traduzione letterale di Young
escogitare congegni per lavorare l'oro, l'argento e l'ottone,

Esodo 31:3
E l'ho riempito con lo Spirito di Dio, con abilità, abilità e conoscenza in ogni tipo di arte,

Esodo 31:5
incidere pietre preziose per incastonare e intagliare il legno, per essere maestro in ogni mestiere.

Escogitare opere d'astuzia, lavorare l'oro, l'argento e il bronzo,

Esodo 25:32-35 E sei rami usciranno dai suoi lati tre rami del candelabro da un lato e tre rami del candelabro dall'altro lato: …

Esodo 26:1 Farai anche il tabernacolo insieme a dieci tende di lino fino ritorto, violaceo, porporino e scarlatto: insieme a li farai cherubini d'astuzia.

1 Re 7:14 Lui era figlio di una vedova della tribù di Neftali, e suo padre era un uomo di Tiro, lavoratore del rame: ed era pieno di saggezza, e intelligenza, e astuzia per lavorare tutte le opere in bronzo. E venne dal re Salomone, e lavorò tutta la sua opera.

. . .--E' una caratteristica dell'arte antica quella di rifuggire la specializzazione, ed è il più possibile universale. Teodoro di Samo (ab. 600-560 a.C.) era un architetto, un lavoratore del bronzo e un incisore di pietre dure. Michael Angelo era un architetto, pittore e scultore. Giotto era lo stesso, e anche un lavoratore in mosaico. Passa un po' di tempo prima che, in ogni particolare popolo o paese, le arti imitative si separino, e ogni artista aspira all'eminenza in un solo ramo. (Comp. i multiformi poteri artistici attribuiti a Hiram di Tiro nel cap. 214.)

Nel taglio delle pietre, per incastonarle, cioè nell'incisione di gemme. Questo ramo dell'arte era necessario per incidere i nomi delle tribù sui due onici dell'efod (Esodo 28:9) e sulle dodici pietre preziose del pettorale (Esodo 28:17-18). Era un'arte molto presto praticata sia in Caldea che in Egitto. (Vedi Nota 2 su Esodo 28:8).

Nella scultura del legno. --Piuttosto, taglio del legname. La lavorazione del legno del santuario non era "scolpita", ma semplice.


Realtime Robotics raccoglie 31 milioni di dollari di serie A

Questa mattina Realtime Robotics, con sede a Boston, ha annunciato un giro di 31,4 milioni di dollari. Il finanziamento fa parte della serie A da 11,7 milioni di dollari annunciata dalla società alla fine del 2019. Gli investitori includono HAHN Automation, SAIC Capital Management, Soundproof Ventures, Heroic Ventures, SPARX Asset Management, Omron Ventures, Toyota AI Ventures, Scrum Ventures e duchi angeli.

Realtime è una delle numerose startup che costruiscono il controllo sulla robotica industriale. In particolare, la startup cerca di aiutare le aziende a implementare sistemi con programmazione limitata, offrendo controlli adattabili che funzionano per più sistemi contemporaneamente.

Questo round, che quasi raddoppia i finanziamenti esistenti dell'azienda, sarà utilizzato per accelerare lo sviluppo del suo prodotto ed estendere la sua offerta a più mercati, a livello globale. L'interesse per la robotica è aumentato durante la pandemia globale.

"Questo investimento da parte di alcuni dei principali produttori e fornitori di automazione del mondo testimonia la nostra capacità di migliorare notevolmente la proposta di valore per le implementazioni robotiche", afferma il CEO Peter Howard in un comunicato. "Avendo già realizzato il successo dell'implementazione iniziale, un ampio spettro di clienti e partner sta lavorando a stretto contatto con noi per perfezionare le funzionalità e le esperienze utente, preparando la nostra tecnologia per l'implementazione nelle loro operazioni di ingegneria, fabbrica e magazzino".

Le offerte dell'azienda servono un'ampia gamma di diverse attività di robotica industriale, tra cui macchine pick and place, imballaggi e scatole di pallettizzazione.


Riferimenti

Kennedy DO, Scholey AB: Ginseng: potenziale per il miglioramento delle prestazioni cognitive e dell'umore. Pharmacol Biochem Behav. 2003, 75: 687-700. 10.1016/S0091-3057(03)00126-6.

Popov IM, Goldwag WJ: una revisione delle proprietà degli effetti clinici del ginseng. Am J Chin Med (Gard City N Y). 1973, 1: 263-270. 10.1142/S0192415X73000280.

Carr CJ: prodotti vegetali naturali che migliorano le prestazioni e la resistenza. 1986, Hillsdale, NJ: Lawrence Erlbaum Associates, 138-192.

Bahrke MS, Morgan WP: Valutazione delle proprietà ergogeniche del ginseng. Sport Med. 1994, 18: 229-248. 10.2165/00007256-199418040-00003.

Takagi K, Saito H, Nabata H: studi farmacologici di Panax ginseng radice: stima delle azioni farmacologiche di Panax ginseng radice. Jpn J Pharmacol. 1972, 22: 245-259. 10.1254/jp.22.245.

Samira MM, Attia MA, Allam M, Elwan O: Effetto dell'estratto di ginseng standardizzato G115 sul metabolismo e sull'attività elettrica del cervello del coniglio. J Int Med Ris. 1985, 13: 342-348.

Yamamoto M, Takeuchi N, Kumagai A, Yamamura Y: effetto stimolante di Panax ginseng principi sulla sintesi di DNA, RNA, proteine ​​e lipidi nel midollo osseo di ratto. Arzneimittelforschung. 1977, 27: 1169-1173.

Odani T, Ushio Y, Arichi S: L'effetto dei ginsenosidi sulla secrezione di adreno-corticotropina nella coltura primaria delle cellule ipofisarie di ratto. Planta Med. 1986, 9: 112-118.

Grandhi A, Mujumdar AM, Patwardhan B: un'indagine farmacologica comparativa di ashwaggandha e ginseng. J Etnofarmaco. 1994, 44: 131-135. 10.1016/0378-8741(94)01119-2.

Zhing G, Jiang Y: blocco dei canali del calcio e azioni anti-radicali liberi dei ginsenosidi. Chin Med J. 1997, 110: 28-29.

Ahuja A, Goswami A, Adhikari A, Ghosh AK: Valutazione degli effetti del revital sulle prestazioni fisiche negli sportivi. Pratica indiana. 1992, 45: 685-688.

Bucci LR: Sostanze dietetiche non richieste nel metabolismo umano. Nutrienti come aiuti ergogenici per lo sport e l'esercizio. 1993, Boca Raton, FL: CRC Press, 83-90.

Bucci LR: Prodotti erboristici selezionati e prestazioni dell'esercizio umano. Am J Clin Nutr. 2000, 72 (supplemento): 624S-636S.

Kim SH, Park KS, Chang MJ, Sung JH: Effetti di Panax estratto di ginseng sullo stress ossidativo indotto dall'esercizio. J Sports Med Phys Fitness. 2005, 45: 178-182.

Gaffney BT, Hugel HM, Rich PA: Gli effetti di Eleuterococco senticosus e Panax ginseng sugli indici degli ormoni steroidei dello stress e sui numeri dei sottogruppi di linfociti negli atleti di resistenza. Vita Sci. 2001, 70: 431-442. 10.1016/S0024-3205(01)01394-7.

Brekhman II, Dardymov IV: Nuove sostanze di origine vegetale che aumentano la resistenza non specifica. Annu Rev Pharmacol. 1969, 9: 419-430. 10.1146/annurev.pa.09.040169.002223.

Rai D, Bhatia G, Sen T, Palit G: effetti antistress di Ginkgo biloba e Panax ginseng: uno studio comparativo. J Pharmacol Sci. 2003, 93: 458-464. 10.1254/jphs.93.458.

Liang MTC, Podolka TD, Chuang WJ: Panax notoginseng l'integrazione migliora le prestazioni fisiche durante l'esercizio di resistenza. J Forza Cond Ris. 2005, 19: 108-114. 10.1519/00124278-200502000-00019.

McNaughton L, Egan G, Caelli G: un confronto tra ginseng cinese e russo come aiuti ergogenici per migliorare vari effetti della forma fisica. Int Clin Nutr Rev. 1989, 90: 32-35.

Reay JL, Kennedy DO, Scholey AB: Effetti di Panax ginseng, consumato con e senza glucosio, sui livelli di glucosio nel sangue e sulle prestazioni cognitive durante attività "mentalmente impegnative" sostenute. J Psicofarmaco. 2006, 20: 771-781. 10.1177/0269881106061516.

Cui JF, Garle M, Björkhem I, Eneroth P: Determinazione degli agliconi dei ginsenosidi nei preparati di ginseng venduti in Svezia e nei campioni di urina di atleti svedesi che consumano ginseng. Scand J Clin Lab Invest. 1996, 56: 151-160. 10.3109/00365519609088602.

Cui JF, Björkhem I, Eneroth P: determinazione gascromatografica-spettrometrica di massa di 20(S)-protopanaxadiolo e 20(S)-protopanaxatriolo per lo studio sull'escrezione urinaria umana di ginsenosidi dopo l'ingestione di preparati a base di ginseng. J Chromatogr B Biomed Sci Appl. 1997, 689: 349-355. 10.1016/S0378-4347(96)00304-0.

Schneiker KT, Bishop D, Dawson B, Hackett LP: Effetti della caffeina sulla capacità di sprint intermittente prolungata negli atleti di sport di squadra. Med Sci Sport Esercizio. 2006, 38: 578-585. 10.1249/01.mss.0000188449.18968.62.

Bell DG, McLellan TM: Effetto dell'ingestione ripetuta di caffeina sulla resistenza all'esercizio ripetuto e completo. Med Sci Sport Esercizio. 2003, 35: 1348-1354. 10.1249/01.MSS.0000079071.92647.F2.

Costill DL, Dalsky GP, Fink WJ: Effetti dell'ingestione di caffeina sul metabolismo e sulle prestazioni fisiche. Med Sci Sport. 1978, 10: 155-158.

Kovacs EM, Stegen JHCH, Brous F: Effetti delle bevande contenenti caffeina sul metabolismo del substrato, sull'escrezione della caffeina e sulle prestazioni. J Appl Physiol. 1998, 85: 709-715.

Graham TE, Spriet LL: Prestazioni e risposte metaboliche a una dose elevata di caffeina durante l'esercizio prolungato. J Appl Physiol. 1991, 71: 2292-2298.

Cohen BS, Nelson AG, Prevost MC, Thompson GD, Marx BD, Morris GS: Effetti dell'ingestione di caffeina sulle gare di resistenza al caldo e all'umidità. Eur J Appl Physiol Occup Physiol. 1996, 73: 358-363. 10.1007/BF02425499.

Jackman M, Mendling P, Friars D, Graham TE: Catecolamine metaboliche e risposta di resistenza alla caffeina durante l'esercizio fisico intenso. J Appl Physiol. 1996, 81: 1658-1663.

Bellet S, Kershbaum A, Aspe J: Gli effetti della caffeina sugli acidi grassi liberi. Arch Stagista Med. 1965, 116: 750-752. 10.1001/archinte.1965.03870050104015.

Ping WC, Keong CC, Bandyopadhyay A: Effetti dell'integrazione acuta di caffeina sulle risposte cardiorespiratorie durante la corsa di resistenza in un clima caldo e umido. Indiano J Med Ris. 2010, 132: 36-41.

Ivy JL, Costill DL, Fink WJ, Lower RW: Influenza della caffeina e dei carboidrati sulle prestazioni di resistenza. Med Sci Sport. 1979, 11: 6-11.

Conlee RK: Glicogeno muscolare e resistenza all'esercizio: una prospettiva ventennale. Exerc Sport Sci Rev. 1987, 15: 1-28.

Essig D, Costill DL, Van Handel PJ: Effetti dell'ingestione di caffeina sull'utilizzo del glicogeno muscolare e dei lipidi durante l'ergometro da gamba. Int J Sports Med. 1980, 1:86-90. 10.1055/s-2008-1034637.

Erickson MA, Schwarzkopf RJ, McKenzie RD: Effetti dell'ingestione di caffeina, fruttosio e glucosio sull'utilizzo del glicogeno muscolare durante l'esercizio. Med Sci Sport Esercizio. 1987, 19: 579-583.

Kamat JP, Boloor KK, Devasagayam TP, Jayashree B, Kesavan PC: Modifica differenziale da parte della caffeina degli effetti dipendenti dall'ossigeno e indipendenti dell'irradiazione sui mitocondri del fegato di ratto. Int J Radiat Biol. 2000, 76: 1281-1288. 10.1080/09553000050134519.

Collomp K, Ahmaidi S, Chatard JC, Audran M, Préfaut C: Benefici dell'assunzione di caffeina sulle prestazioni di sprint in nuotatori allenati e non. Eur J Appl Physiol Occup Physiol. 1992, 64: 377-380. 10.1007/BF00636227.

Yeomans MR, Ripley T, Davies LH, Rusted JM, Rogers PJ: Gli effetti della caffeina sulle prestazioni e sull'umore dipendono dal livello di astinenza da caffeina. Psicofarmacologia (Berl). 2002, 164: 241-249. 10.1007/s00213-002-1204-1.

Bell DG, Jacobs I, Zamecnik J: Effetti della caffeina, dell'efedrina e della loro combinazione in tempo fino all'esaurimento durante l'esercizio ad alta intensità. Eur J Appl Physiol Occup Physiol. 1998, 77: 427-433. 10.1007/s00421050355.

Bell DG, Jacobs I: L'assunzione combinata di caffeina ed efedrina migliora i tempi di esecuzione del Canadian Forces Warrior Test. Aviat Space Environment Med. 1999, 70: 325-329.

Powers ME: Ephedra e la sua applicazione alla prestazione sportiva: un'altra preoccupazione per il preparatore atletico. J Athl treno. 2001, 36: 420-424.

Bell DG, McLellan TM, Sabiston CM: Effetto dell'ingestione di caffeina ed efedrina sulle prestazioni di corsa di 10 km. Med Sci Sport Esercizio. 2002, 34: 344-349. 10.1097/00005768-2020202000-00024.

Williams AD, Cribb PJ, Cooke MB, Hayes A: L'effetto di efedra e caffeina sulla massima forza e potenza negli atleti allenati alla resistenza. J Forza Cond Ris. 2008, 22: 464-470. 10.1519/JSC.0b013e3181660320.

Zhang JS, Tian Z, Lou ZC: [Valutazione della qualità di dodici specie di efedra cinese (ma huang)] [in cinese]. Yao Xue Xue Bao. 1989, 24: 865-871.

DiPasquale M: ​​Stimolanti e adattogeni: parte 1. Droghe Sportive. 1992, 1: 2-6.

Sidney KH, Lefcoe NM: Gli effetti dell'efedrina sulle risposte fisiologiche e psicologiche all'esercizio submassimale e massimale nell'uomo. Med Sci Sport. 1977, 9: 95-99.

Gillies H, Derman WE, Noakes TD, Smith P, Evans A, Gabriels G: la pseudoefredrina è priva di effetti ergogenici durante l'esercizio prolungato. J Appl Physiol. 1996, 81: 2611-2617.

Swain RA, Harsha DM, Baenziger J, Saywell RM: la pseudoefedrina o la fenilpropanolamina migliorano l'assorbimento massimo di ossigeno e il tempo di esaurimento?. Clin J Sport Med. 1997, 7: 168-173. 10.1097/00042752-199707000-00003.

Bell DG, Jacobs I, McLellan TM, Zamecnik J: Riducendo la dose di caffeina combinata ed efedrina si preserva l'effetto ergogenico. Aviat Space Environment Med. 2000, 71: 415-419.

Jaganath IB, Teik NL: Erbe: la farmacia verde della Malesia. 2000, Kuala Lumpur, Malesia: Vinpress Sdn Bhd e Istituto di ricerca e sviluppo per l'agricoltura malese (MADI), 45-46.

Ang HH, Cheang HS, Yusof AP: Effetti di Eurycoma longifolia Jack (Tongkat Ali) sull'inizio della prestazione sessuale di ratti maschi castrati inesperti. Exp Anim. 2000, 49: 35-38. 10.1538/expan.49.35.

Osman A, Jordan B, Lessard PA, Muhammad N, Haron MR, Riffin NM, Sinskey AJ, Rha C, Housman DE: Diversità genetica di Eurycoma longifolia dedotto da polimorfismi a singolo nucleotide. Fisio vegetale. 2003, 131: 1294-1301. 10.1104/pp.012492.

Ang HH, Sim MK: Eurycoma longifolia Jack aumenta la libido nei ratti maschi sessualmente esperti. Exp Anim. 1997, 46: 287-290. 10.1538/expan.46.287.

Ang HH, Lee KL, Kiyoshi M: Eccitazione sessuale in vecchi ratti maschi sessualmente pigri dopo somministrazione orale di Eurycoma longifolia Jack. J Basic Clin Physiol Pharmacol. 2004, 15: 303-309. 10.1515/JBCPP.2004.15.3-4.303.

Chan KL, O'Neill MJ, Phillipson JD, Warhurst DC: piante come fonti di farmaci antimalarici. Parte 31: Eurycoma longifolia. Planta Med. 1986, 52: 105-107. 10.1055/s-2007-969091.

Ang HH, Chan KL, Mak JW: In vitro attività antimalarica dei quassinoidi da Eurycoma longifolia contro la clorochina malese resistente Plasmodium falciparum isola. Planta Med. 1995, 61: 177-178. 10.1055/s-2006-958042.

Farouk AE, Benafri A: Attività antibatterica di Eurycoma longifolia Jack: una pianta medicinale malese. Saudi Med J. 2007, 28: 1422-1424.

Tee TT, Cheah YH, Hawariah LP: F16, una frazione di Eurycoma longifolia L'estratto di Jack induce l'apoptosi in modo indipendente dalla caspasi-9 nelle cellule MCF-7. Antitumorale Res. 2007, 27: 3425-3430.

Husen R, Pihie AH, Nallappan M: Screening per l'attività antiiperglicemica in diverse erbe locali della Malesia. J Etnofarmaco. 2004, 95: 205-208. 10.1016/j.jep.2004.07.004.

Ang HH, Cheang HS: Studi sull'attività ansiolitica di Eurycoma longifolia Jack radici nei topi. Jpn J Pharmacol. 1999, 79: 497-500. 10.1254/jjp.79.497.

Mohd Tambi MI: Standardized water soluble extract of Eurycoma longifolia (LJ100) on men's health. Int J Androl. 2005, 28 (Suppl 1): 25-44.

Ooi FK, Singh R, Sirisinghe RG, Ang BS, Sahil Jamalullail SM: Effects of a herbal ergogenic drink on cycling performance in young cyclists. Mal J Nutr. 2001, 7: 33-40.

Ooi FK, Singh R, Sirisinghe RG, Ang BS, Sahil Jamalullail SM: Effects of a herbal drink on cycling endurance performance. Mal J Nutr. 2003, 10: 78-85.

Muhamad AS, Keong CC, Kiew OF, Abdullah MR, Lam CK: Effects of Eurycoma longifolia Jack supplementation on recreational athletes' endurance running capacity and physiological responses in the heat. Int J Appl Sports Sci. 2010, 22: 1-19.

Hamzah S, Yusof A: The ergogenic effects of Eurycoma longifolia Jack: a pilot study [abstract 7]. Br J Sports Med. 2003, 37: 465-466.


Guarda il video: Третья игра летней серии. Что? Где? Когда? Выпуск от (Ottobre 2021).