Commenti

William Kingdon Clifford


William Kingdon Clifford, matematico e filosofo inglese, nacque nella città di Exeter il 4 maggio 1845. Morì in giovane età a 33 anni il 3 marzo 1879 nella regione autonoma di Madeira. Oltre ad essere un matematico, era un ginnasta, uno scrittore di storie per bambini (come il Le piccole persone) e famoso declaimer, vincendo numerosi premi.

Prende il nome da algebre di Clifford, che sono algebre associative di importanza in matematica, in particolare in forma quadratica e teoria e fisica del gruppo ortogonale.

Basato sul lavoro di Hermann Grassmann, ha introdotto quello che ora viene chiamato algebra geometrica, un caso speciale dell'algebra di Clifford, con applicazioni significative in fisica matematica, geometria e calcolo. Le operazioni di algebra geometrica hanno l'effetto di rispecchiare, ruotare, tradurre e mappare oggetti geometrici modellati su nuove posizioni.

Clifford iniziò la sua carriera all'età di 15 anni al King's College di Londra e successivamente al Trinity College (1863) di Cambridge, dove ha sempre eccelso in matematica, classici, letteratura inglese e ginnastica. Fu eletto compagno di Trinità nel 1868 e due anni dopo andò in Sicilia per osservare un'eclissi, un viaggio in cui sfuggì alla morte per un disastro.

Ha scritto l'articolo Sulla teoria spaziale della materia (1870) sulla geometria non euclidea, in cui mostrava che energia e materia erano semplicemente diversi tipi di curve nello spazio. Questo lavoro è stato importante per l'elaborazione della teoria della relatività di Albert Eintein. Divenne professore di matematica applicata e meccanica all'University College di Londra (1871).

Nel 1874, fu eletto membro della Royal Society (Fellow della Royal Society), un titolo onorifico concesso a noti scienziati. Nel 1876 la sua salute iniziò a peggiorare e l'anno seguente viaggiò attraverso i paesi del Mediterraneo, ricercando e scrivendo memorie.

Crollò, probabilmente a causa del superlavoro perché insegnava e amministrava durante il giorno e scriveva di notte. Ha anche continuato le sue attività per altri 18 mesi, ma la sua salute non è migliorata. Andò a Madeira per cercare di riprendersi, ma morì di tubercolosi dopo alcuni mesi, lasciando una vedova con due bambini.

Clifford fu il primo a suggerire che la gravitazione potesse essere una manifestazione di una geometria sottostante. Nato undici giorni dopo, Albert Einstein avrebbe continuato a sviluppare la teoria geometrica della gravità suggerita da Clifford nove anni prima. Clifford e sua moglie sono sepolti nel cimitero di Highgate a Londra, a nord della tomba di Karl Marx e vicino alle tombe di George Eliot e Herbert Spencer.

Clifford ha pubblicato molte delle sue opere dopo la sua morte, come ad esempio Elementi di dinamica, vol II (1878), Lezioni frontali e saggi e Vedere e pensare (1879) e Senso comune delle scienze esatte (1885), completato da Pearson.


Video: The Ethics of Belief William Clifford (Giugno 2021).