Categoria Commenti

Formula del termine generale di una PA
Commenti

Formula del termine generale di una PA

Sappiamo già che in un AP: nota che possiamo scrivere tutti i termini di un AP in funzione di r: Pertanto, il termine generale dell'AP sarà dato dalla formula :, n = primo termine = nesimo termine r = rapporto n = numero di termini Esempio 1 Determinare il termine generale di PA (-19, -15, -11, ...): Risoluzione Il termine generale di PA (-19, -15, -11, ...) è.

Per Saperne Di Più
Commenti

Bento de Jesus Caraça

Era un matematico portoghese e professore universitario. Nato il 1 aprile 1901, a Rua dos Fidalgos, a Vila Viçosa, in una modesta dipendenza del convento di Chagas, dove erano alloggiati alcuni domestici della casa di Bragança, Bento de Jesus Caraça era figlio di contadini. Ha vissuto i primi cinque anni della sua vita nella tenuta di Casa Branca, nella parrocchia di Montoito, dove ha imparato a leggere e scrivere con un lavoratore, José Percheiro.
Per Saperne Di Più
Commenti

Ada Byron King (Ada Lovelace)

Ada Byron King, la contessa di Lovelace, era una delle poche donne nella storia del trattamento dei dati. Nato a Londra il 10 dicembre 1815. Il suo nome battesimale era Augusta Ada King, Lady Lovelace per i posteri. Suo padre era Lord Byron, un poeta molto famoso, e sua madre Anne Isabelle Milbanke, dalla quale acquistò un amore per la matematica.
Per Saperne Di Più
Commenti

4 è uguale a 6?

Iniziamo con la seguente uguaglianza: -24 = -24 Scriviamo il numero -24 in due modi diversi: 16 - 40 = 36 - 60 I numeri 16, 40, 36 e 60 possono essere scritti come segue: 4x4 - 2x4x5 = 6x6 - 2x6x5 Possiamo aggiungere 25 su entrambi i lati dell'equazione senza cambiarla: 4x4 - 2x4x5 + 5x5 = 6x6 - 2x6x5 + 5x5 Ora vediamo che su entrambi i lati sinistro e destro abbiamo un binomio quadrato (il primo termine quadrato meno due volte il prodotto dei due termini più il quadrato del secondo) (4 - 5) 2 = (6 - 5) 2 L'eliminazione del quadrato su entrambi i lati dell'equazione dà: 4 - 5 = 6 - 5 Infine, aggiungendo 5 su entrambi i lati, otteniamo il risultato: 4 = 6 Ovviamente questa dimostrazione ha un errore perché sappiamo tutti che 4 non è uguale a 6 (o qualcuno ha qualche domanda?
Per Saperne Di Più
Commenti

2 è uguale a 1?

Vediamo: Lascia che aeb sia reale, dove aeb sono diversi da zero. Supponiamo che a = b. Quindi se a = b, moltiplicando entrambi i lati dell'uguaglianza per a abbiamo: a 2 = ab Sottraendo b 2 da entrambi i lati dell'uguaglianza abbiamo: a 2 -b 2 = ab-b 2 Sappiamo (factoring) che a 2 - b 2 = (a + b) (ab). Quindi: (a + b) (ab) = ab-b 2 Mettendo b sul lato destro abbiamo: (a + b) (ab) = b (ab) Dividendo entrambi i lati per (ab) abbiamo: a + b = b All'inizio abbiamo detto che a = b, quindi al posto di a posso mettere b: b + b = b So 2b = b.
Per Saperne Di Più
Commenti

Annio Mantio Torquato Severino Boezio

Annius Manlius Torquato Severinus Boethius, noto anche come Anitius Manlius Torquatus Severinus Boethius, nacque a Roma tra il 430 a.C. e l'800 a.C. proveniva da una nobile famiglia, studiava in Grecia orientale, senza sapere se ad Atene o ad Alessandria. Era uno statista e filosofo, traduttore, commentatore e autore di libri di matematica, musica, teologia e uomo di stato romano (console e senatore), considerato il principale autore matematico dell'antica Roma.
Per Saperne Di Più
Commenti

Codice e arte: l'etnomatematica degli Incas

Monia Andreia Tomieiro BUENO Abstract La grandezza della civiltà inca era evidente non solo nelle sue tecniche ingegneristiche, ma anche nel modo in cui questa civiltà organizzò il suo stato, creando un sistema di stringhe - il kipus - per la registrazione alfanumerica, utilizzato nel XV e XVI secolo per codificare le loro informazioni e risolvere problemi numerici.
Per Saperne Di Più
Commenti

L'uso del multimedia digitale come supporto metodologico nel processo didattico dell'educazione matematica

Prof. Sig.ra Eduardo Vianna Gaudio UFES / UNIVILA Vitória / ES Fino agli anni '90, la stragrande maggioranza degli insegnanti di matematica ha usato come supporto metodologico nella preparazione delle loro attività di insegnamento, sostanzialmente il libro di testo. La più grande fonte di informazioni, dall'avvento del multimedia digitale, è stata virtualizzata.
Per Saperne Di Più
Commenti

Augustin Louis Cauchy

Augustin Louis Cauchy nacque il 21 agosto 1789 e morì il 23 maggio 1857. Fu un matematico e fisico francese a provare (1811) che gli angoli di un poliedro convesso sono determinati dalle loro facce (le superfici piatte che forma un solido geometrico). Numerosi termini in matematica hanno il suo nome, ad esempio, il teorema integrale di Cauchy nella complessa teoria delle funzioni e Cauchy-Kovalevskaya, il teorema esistente per risolvere equazioni differenziali parziali.
Per Saperne Di Più
Commenti

William Kingdon Clifford

William Kingdon Clifford, matematico e filosofo inglese, nacque nella città di Exeter il 4 maggio 1845. Morì in giovane età a 33 anni il 3 marzo 1879 nella regione autonoma di Madeira. Oltre ad essere un matematico, era un ginnasta, scrittore di storie per bambini (come The Little People Collection) e un famoso recitatore, vincendo numerosi premi.
Per Saperne Di Più
Commenti

Gabriel Cramer

Gabriel Cramer nacque il 31 luglio 1704 a Ginevra (ora Svizzera) e morì il 4 gennaio 1752 a Bagnols-sur-Cèze, in Francia. Cramer ha lavorato su analisi e determinanti. Divenne insegnante di matematica a Ginevra e scrisse in lavori relativi alla fisica, anche in geometria e storia della matematica.
Per Saperne Di Più
Commenti

Henry Briggs

Henry Briggs era un matematico inglese, nato nel febbraio 1561 e morto il 26 gennaio 1630. Era l'uomo più responsabile degli scienziati che accettavano i logaritmi. Briggs ha studiato alla Cambridge University ed è stato il primo professore di geometria al Gresham College di Londra.
Per Saperne Di Più
Commenti

Galileo Galilei

Galileo era un fisico, matematico, astronomo e filosofo italiano che ebbe un ruolo unico nella rivoluzione scientifica. Nato il 15 febbraio 1564 nella città di Pisa, in Italia. La sua opera più citata e una delle più rivoluzionarie per il tempo in cui visse è la proposizione della teoria eliocentrica, che descrive un modello dell'universo in cui il sole è il centro immobile, non la terra come si credeva in quel momento.
Per Saperne Di Più
Commenti

Colin Maclaurin

Colin Maclaurin nacque nel febbraio del 1698 a Kilmodan, in Scozia, e morì il 14 giugno 1746 a Edimburgo, in Scozia. Era nato a Kilmodan, dove suo padre era il ministro parrocchiale. Il villaggio (387 abitanti nel 1904) si trova sul fiume Ruel e la chiesa si trova a Glendauel. Era uno studente a Glasgow. Divenne professore di matematica al Marischal College di Aberdeen, dal 1717 al 1725 e poi all'Università di Edimburgo dal 1725 al 1745.
Per Saperne Di Più
Commenti

Leonhard Euler

Leonhard Euler, nacque il 15 aprile 1707 e morì il 18 settembre 1783. Fu il matematico più prolifico della storia. I suoi 866 libri e articoli rappresentano circa un terzo dell'intero corpus di ricerche in matematica, teorie fisiche e ingegneria meccanica pubblicate tra il 1726 e il 1800.
Per Saperne Di Più
Commenti

Manoel Jairo Bezerra

Manoel Jairo Bezerra era un noto insegnante di matematica brasiliana. È nato nel 1920 nella città di Macao, nel Rio Grande do Norte, dove ha trascorso la sua infanzia. Insegnò matematica, la sua passione, tra il 1939 e il 1996. Scrisse 53 libri e ricoprì importanti incarichi in istituzioni pubbliche. Fu uno dei pionieri della matematica a distanza.
Per Saperne Di Più
Commenti

Johannes Kepler

Johannes Kepler nacque il 27 dicembre 1571, nel sud dell'attuale Germania, che a quel tempo apparteneva al Sacro Romano Impero, in una città chiamata Weil der Stadt, nella regione sveva. Era il figlio di Heinrich Kepler, un soldato, e di sua moglie Katharina, il cui nome da nubile era Guldenmann. Suo nonno paterno, Sebald Kepler, era sindaco della città, nonostante fosse protestante (luterano) in una città cattolica.
Per Saperne Di Più
Commenti

Archimedes

Archimede nacque a Siracusa, in Sicilia, nel 287 a.C., e fu educato ad Alessandria, in Egitto. Era dedicato alla matematica, più in particolare alla geometria. Molto giovane iniziò ancora a distinguersi per le sue opere scientifiche. Rientrato a Siracusa, si dedicò allo studio della geometria e della meccanica, riuscendo a scoprire i principi e fare applicazioni che lo immortalarono.
Per Saperne Di Più
Commenti

Lélio Gama

Lélio Gama visse gran parte della sua vita a Rio de Janeiro. Era professore ordinario di analisi matematica e superiore presso l'Univ. Distretto federale (1935-38) e Università del Brasile (1939). Ha ricevuto il titolo di membro dell'Accademia delle Scienze brasiliana. Ha avuto il suo inizio professionale nel 1929, con l'astronomia.
Per Saperne Di Più
Commenti

Carl Friedrich Gauss

Johann Carl Friedrich Gauss è nato a Brunswick, in Germania. Di famiglia umile ma con l'incoraggiamento di sua madre ottenne brillantezza nella sua carriera. Studiando nella sua città natale, un giorno quando l'insegnante disse agli studenti di aggiungere numeri da 1 a 100, Gauss trovò immediatamente la risposta - 5050 - apparentemente senza calcoli.
Per Saperne Di Più